On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



ozne

In Zaire – Visions Of The Age To Come

Anno di pubblicazione: 2017

Provenienza: Italia

Genere: psycho rock

Voto: ****

Brano migliore: Headscape


Commento: Al loro secondo album, i bolognesi In Zaire, ci regalano un piccolo capolavoro. Visions Of The Age To Come è uno di quegli oggetti che non ti saresti mai aspettato che avessero l'etichetta "made in Italy". Qui di italiano c'è veramente poco, a cominciare  dallo spirito pop wave che anima Revelations, per continuare con una Headscape che sembra citare gli Gnod e la loro psichedelia fatta con le macchine, per poi invece subire un'accelerata degna dei migliori Oneida ed essere infine squassata da possenti interventi di chitarra elettrica. E che dire ancora della title track, uno strumentale con notevole senso melodico, che sembra essere nato in un'isoletta immaginaria posta tra Dusseldorf e San Francisco? Gli In Zaire, ad un ascolto distratto, potrebbero apparire dei semplici cloni degli Hawkwind o dei Motorpsycho più logorroici, ma è proprio qui che si nasconde l'errore. La somiglianza è innegabile, ma qui non si cerca mai di replicare pedissequamente un sound che ha fatto scuola. Anzi, con una certa fiduciosa spavalderia, si va incontro all'ignoto ed all'incontaminato. Verso il futuro insomma, proprio come preannuncia l'azzeccato titolo dell'opera.


Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: attraversando la giungla dello Zaire.

 Lorenzo Allori