On Air Stiamo trasmettendo:
The Golden Age

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



JEFF JENSEN Road Worn And Ragged

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: U.S.A.

Genere: rock blues

Voto: ***

Brano migliore: River Runs Dry


Commento: Un tempo c'era la Jeff Jensen Band e c'è anche oggi, ma il leader ha deciso infine di intestarsi da solo gli album. Si inizia con Brunette Woman e sembra di rivivere le atmosfere degli ultimi album dei Bluesbreakers (non come quelli dei leggendari ‘60s, ma comunque sempre un bel sentire), poi però, a partire dalla ballata Goodbye Portland, l'album piega sulle morbidezze del soul ed il tutto inevitabilmente ne risente. Almeno io sono uno di quelli che sostengono che il blues deve mantenere un forte legame con le radici, altrimenti finisce per perdere tutta la propria carica eversiva. Jensen è un ottimo mestierante, le chitarre, l'armonica e l'organo hammond ci danno dentro che è un piacere, ma il sangue ed il sudore faticano ad emergere. In scaletta cover di Tom Waits (Heart Attack And Vine, ma d'altronde John Hammond Jr. ci ha spiegato benissimo l'anima blues dell'orco), Willie Dixon (il super - classico Little Red Rooster) e Muddy Waters (Crosseyed Cat).


Assomiglia a: John Mayall & The Bluesbreakers, Roomfull Of Blues, Robert Cray

Dove ascoltarlo: in giardino, mentre si pota la siepe di lauro.

 Lorenzo Allori