On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Leyla McCalla – A Day For The Hunter, A Day For The Prey

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: U.S.A.

Genere: folk, soul

Voto: ***1/2

Brano migliore: Fey-O


Commento: Leyla McCalla era una delle talentuose voci soliste dei Carolina Chocolate Drops, una delle folk band più interessanti del panorama americano. Da qualche anno ha lasciato il gruppo per mettersi in proprio ed esplorare ancora meglio le radici folkloriche della musica del nuovo mondo. In effetti Leyla vanta origini haitiane oltre che solidi studi classici alle spalle (è un'ottima violoncellista) e per questo la parte più interessante dei suoi dischi è quando lei riesce a coniugare la tradizione musicale franco - antillana con quella anglo - germanica del folk appalachiano. Questo suo secondo album solista prende il largo proprio quando iniziano i temi haitiani (in modo marcato dal quinto brano in scaletta, Manman), ma rischia di sottolineare l'appartenenza della cantautrice al piccolo ghetto della musica etnica. Per adesso può bastare, ma urge continuare l'evoluzione, magari rivolgendo la barra del timone verso New Orleans, che sembra davvero vicina.


Assomiglia a: Jolie Holland, Ibeyi, Josephine Foster

Dove ascoltarlo: in una sterminata area palustre.

 Lorenzo Allori