On Air Stiamo trasmettendo:
The Boiler con Indignata Chinaski

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Nathaniel Rateliff & The Night Sweats – Nathaniel Rateliff & The Night Sweats

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: U.S.A.

Genere: soul

Voto: ***1/2

Brano migliore: S.O.B.


Commento: Nathaniel Rateliff incide per l'etichetta Stax e tutto questo suo album d'esordio con i Night Sweats (in precedenza aveva pubblicato alcuni album di tenore cantautorale / country rock) è un omaggio esplicito al sound storico del soul sudista di metà anni '60. Fin dall'iniziale I Need Never Get Old si viene catapultati in un brioso mondo musicale, sangue del sangue di Hard To Handle o degli altri pezzi ballabili del repertorio di Otis Redding. Prima di arrivare allo sbalorditivo "shout" di S.O.B. ed al rhythm n'blues solo un pelo più moderno di Mellow Out, c'è il tempo anche per il rock "blue collar" di I've Been Failing. Il disco è bellissimo e gli arrangiamenti sono soddisfacenti. Peccato solo che qualche decennio fa, con album di questo stesso livello, ci tappezzavano letteralmente le pareti delle sale d'incisione.


Assomiglia a: Otis Redding, Southside Johnny & The Asbury Jukes, Wilson Pickett

Dove ascoltarlo: nel museo del Memphis Soul.

 Lorenzo Allori