On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Federico Salpietra

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Ulan Bator @Glue

Firenze 23 novembre 2010

 


 

Chi segue abitualmente Music Is The Best sa benissimo che ho sempre avuto un debole per i transalpini Ulan Bator. Mi è capitato di programmarli spesso nelle mie trasmissioni con Marco Guadagni dedicate ai suoni contaminati ed ho a lungo temuto di averli persi per sempre. Ho amato dischi di grande post rock come Ego:Echo (2000) e Nuovel Air (2003) e dunque mi sono avvicinato con notevole curiosità all'appuntamento live dello scorso 23 novembre al Glue di Firenze.

  

Della originaria formazione degli Ulan Bator è sopravvissuto solo il chitarrista e cantante Amaury Cambuzat, che negli ultimi anni aveva posto il gruppo in stand by per collaborare con i Faust, forse la band più sperimentale della storia del rock (rock???????) europeo.

Questa ultima formazione degli Ulan Bator ha smussato certe spigolosità del passato a favore di un rock sempre di ottima qualità, ma che non disdegna certe incursioni dal sapore quasi pop.
Giustamente Cambuzat e compagni hanno preferito suonare per intero l'ultimo album, aggiungendo solo qualche altra canzone del passato più recente e trascurando i pezzi storici che erano stati incisi con le vecchie formazioni. L'impatto iniziale della scaletta mi è sembrato simile agli ultimi dEUS (solo un pelo più potente la musica targata UB) ma, a partire dalla classica God:Dog (che stava sul loro album del 2005, Rodeo Massacre), il concerto ha letteralmente preso il volo ed ha rapito tutti i presenti.
 

Gli applausi sono stati convinti e meritati e lo dimostra l'allegra coda che si è creata per accaparrarsi il nuovo (notevole) album, intitolato Tohu Bohu, uscito solo da pochi giorni e venduto dallo stesso Cambuzat alla fine del concerto.

Particolarmente riuscite le esecuzioni di Speakerine, God:Dog, Donne, Ding Dingue Dong e la pirotecnica (nel vero senso della parola) Tohu Bohu. Se non li conoscete, adesso sapete che dovete farlo. Io vi ho avvertiti.

 
Lorenzo Allori
 

Scaletta

 

Speakerine

New Game

Missy And The Saviour

Mister Perfect

FMR

God:Dog

Regicide

R136A1

Pensées Massacre

AT

Donne

D-Press TV

Bis

--------------

Ding Dingue Dong

Tohu Bohu