On Air Stiamo trasmettendo:
The Boiler - "Planet Country" con Gianluca Sitta

Parola di DJ
Siamo tornati! Stamani riprendono le trasmissioni consuete di RADIO GAS

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Cavern Of Anti-Matter – Void Beats / Invocation Trex

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: kraut rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Hi-Hats Bring The Hiss


Commento: Nello sterminato panorama del brit pop anni '90, gli Stereolab erano una di quelle band che contavano davvero. Gli anglo - francesi erano dei maestri nel mischiare languide melodie lounge tipicamente anni '60 (Walker Brothers si può dire?) con code lisergiche e progressioni kraut rock. Dopo lo scioglimento degli Stereolab, il batterista Joe Dilworth ed il chitarrista Tim Gane hanno fondato i Cavern Of Anti-Matter, ormai arrivati alla terza fatidica uscita, con i quali i due sfogano tutto il proprio amore per la musica tedesca. I punti di riferimento forti e chiari sono i Kraftwerk ed i Neu!, per una musica quasi del tutto strumentale, che non rinuncia mai ad una forte componente ritmica (quindi allontana esperienze più eteree, come quelle dei Cluster o dei Tangerine Dream, tanto per fare i nomi di altri due pesi massimi della stagione kraut rock). Void Beats / Invocation Trex va consumato come una lunga opera unica. E' compattissimo e non lascia emergere particolari picchi compositivi, pur assestandosi su una generale gradevolezza d'insieme. Bradford Cox (Deerhunter) presta la sua voce annoiata per Liquid Gate.


Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: in una fabbrica di lavatrici.

 Lorenzo Allori