On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Andrea Gori

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Esmerine – Lost Voices

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: Canada

Genere: post rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: 19/14


Commento: Esmerine è il progetto che vede coinvolti il percussionista (Bruce Cawdron) e la violoncellista (Rebecca Foon) dei Godspeed You! Black Emperor. Questo loro secondo album li porta sulle tracce di un post rock orchestrale piuttosto distante da quello iconico del collettivo d'origine. Per prima cosa in questo quintetto non ci sono chitarre, ma altri strumenti a corda di matrice classica (violoncello, violino, contrabbasso). La chitarra viene portata in dono dagli ospiti James Hakan e Ian Ilavsky solo in alcuni brani. L'aspetto che però più differenzia gli Esmerine dai Godspeed You! Black Emperor è una maggiore moderazione nei crescendo strumentali. Qui non si gioca tanto sulla contrapposizione "piano / forte", ma semmai si riesce a creare pathos grazie all'introduzione di ritmi maggiormente mossi o strumenti con timbro diverso. Grande spazio viene giocato ovviamente dal dualismo tra violoncello e vibrafono / marimba. Nella sostanza si tratta di uno dei migliori album del genere usciti negli ultimi anni, che si sono dimostrati avari di soddisfazioni post rock.


Assomiglia a: Rachel's, Saltland

Dove ascoltarlo: in una serra molto umida, dove crescono rari fiori tropicali.

 Lorenzo Allori