On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



THE KNIFE Shaking The Habitual

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: Svezia

Genere: elettronica

Voto: ***1/2

Brano migliore: Full Of Fire


Commento: dopo diversi anni di silenzio, tornano i maghi svedesi dell'elettronica ambient, con un disco dal grande potenziale commerciale. In effetti il battage pubblicitario per questo Shaking The Abitual è stato imponente e sta trascinando le vendite lentamente verso le parti nobili delle classifiche di vendita. I brani di questo album sono molto lunghi e complessi e richiamano ora le poliritmie etniche (soprattutto di provenienza sud americana e africana), ora il pop psichedelico tanto in voga tra i seguaci del nuovo indie rock. Imperturbabili gli Knife ipnotizzano i loro ascoltatori con lunghe tirate elettroniche che, alla lunga, possono far diventare catatonici i fruitori. Da ascoltare pertanto con la necessaria consapevolezza e non per mera imitazione modaiola.


Assomiglia a: molti degli esperimenti fatti da Brian Eno, in particolare quelli in combutta con David Byrne.

Dove ascoltarlo: a Kuala Lumpur o a Rio de Janeiro. L'importante è che sia in una mega metropoli esotica.

 Lorenzo Allori