On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Krakauer’s Ancestral Groove – Checkpoint

Anno di pubblicazione: 2014

Provenienza: U.S.A.

Genere: jazz, klezmer

Voto: ***1/2

Brano migliore: Moldavian Voyage

 

Brani: Kickin' It For You / Krakowsky Boulevard / Tribe Number Thirteen / Checkpoint Lounge / Elijah Walks In / Moldavian Voyage / Synagogue Wail / Border Town Pinball Machine / Tandal

 

Musicisti: David Krakauer (clarinetto), Sheryl Bailey (chitarra), Jerome Harris (basso elettrico), Michael Sarin (batteria), Keepalive (effetti elettronici), Rob Curto (fisarmonica), Marc Ribot (chitarra), John Medeski (organo), John Zorn (sax contralto)


Commento: David Krakauer non è soltanto il più famoso musicista klezmer al mondo ed il leader dei newyorkesi Klezmatics, è anche una delle voci soliste più inventive ed innovative del jazz contemporaneo. Con questo nuovo lavoro del suo progetto parallelo Ancestral Groove, il clarinettista incontra il meglio dell'avanguardia jazz degli ultimi trenta anni (forse mancano all'appello soltanto Dave Douglas e Don Byron). Tutti gli ospiti portano in dote il loro inconfondibile marchio stilistico, in particolare emerge la pazzesca chitarra noise di Ribot, che giganteggia letteralmente in Elijah Walks In. Un modo di rivisitare la tradizione musicale ebraica, in senso elettronico, futurista e rumorista, che deve molto ai Masada di John Zorn. Anche il sassofonista è ospite non accreditato di questo album, nel brano dal vivo Tandal. Alla fine i conti tornano sempre.


Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: durante una blasfema festa per un matrimonio ebraico.

                                                                                 
 Lorenzo Allori