On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



MEETING SOUNDS QUARTET Steam

Genere: Jazz

Provenienza: Italia

Anno /Etichetta: 2011/Jazz Engine Records

Voto ***1/2

Simone Graziano, pianoforte/Claudio Giovagnoli, sax tenore/Gabriele Evangelista, contrabbasso/Bernardo Guerra, batteria

Tre Spirali/Il Vuoto/Venerdì 4/Steam/As a First Point/Pace Interiore/Black Time

 

L'idea originale risale al 2009 con Claudio Giovagnoli e Simone Graziano che uniscono i rispettivi percorsi musicali in un sentiero unico. Una sola via in cui far confluire suoni, colori, sentimenti e linguaggi musicali se pur diversi tra loro. Ai due ideatori si affiancano subito Gabriele Evangelista e Bernardo Guerra, la ritmica insomma.

I brani che compongo Steam, sono così riconducibili a stati d'animo, variazioni di umore, abbandoni del cuore, meditate riflessioni. Tutto questo organizzato in sette composizioni originali, alcune costruite come piccole ma compiute suite. Il resto scorre sui binari della bella sintonia tra i quattro che permette loro di sviluppare temi sonori ora impetuosi ora lirici e rivolti principalmente all'io interiore. Un lavoro che non ha riferimenti a stili preconfezionati e che si appella principalmente alle esperienze fin qui vissute dai singoli componenti del gruppo.

Una prova di vitalità ed estro creativo, tratti essenziali che oggi ruotano attorno alla scena del jazz italiano delle nuove generazioni. Un progressivo distacco dalla tradizione senza per questo rinnegarla del tutto. Claudio Giovagnoli lo si può ascoltare mentre esegue incredibili passi a ritmo di funky con la band dei Funk Off. Simone Graziano diplomato in pianoforte classico, vanta già collaborazioni di ampio respiro con i maggiori jazzisti italiani. Recentissimo il suo lavoro Frontal col sassofonista americano David Binney, attivo e apprezzato sulla scena di New York.

 Marco Milanesi