On Air Stiamo trasmettendo:
Selezione Musicale

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Marco Benedetti – 28 anni trascinati male

Anno di pubblicazione: 2017

Nazione: Italia

Genere: Jazz

Etichettta: Honolulu Records

Giudizio: ***1/2

Brani:

Dormo Male/Tussegrullo/ Il Coso/Tamagotchi/Balla del Telaio/Il Più Meglio Bravo/Goriziana/ Nox/Ti Penso/Ventotto

Musicisti:

Marco Benedetti: Contrabbasso, basso elettrico, Achille Succi: sax alto, clarinetto basso, Cosimo Boni: tromba, Federico Pierantoni: trombone, Andrea Mucciarelli: chitarra, Andrea Garibaldi: pianoforte, Bernardo Guerra: batteria.

 

Ventotto anni trascinati fin qui, fino a questo album di un eclettico e fantasioso contrabbassista dal diabolico gusto per titoli improbabili, ma dotato di bella vena compositiva e di altrettanta finezza nell'assemblare efficaci arrangiamenti. Marco Benedetti trascina una schiera di giovani e promettenti musicisti nella realizzazione di un disco che alterna il gusto della melodia all'esplosione di suoni libera ed energica che rimanda direttamente (anche) ai tempi delle sperimentazioni che avvenivano nei gruppi messi insieme da Charlie Mingus agli inizi degli anni sessanta.  Tutte le composizioni e gli arrangiamenti nascono dalle idee di Marco Benedetti e il risultato è un fresco, efficace flusso di suoni, pur non mancando qualche indecisione o esuberanti ridondanze che possono a tratti far perdere il senso della storia che si sta via via sviluppando.

Mi trascino fin qui per dire che per me Dormo Male è il miglior brano, mentre il resto del disco è ascoltabile tranquillamente in ogni momento del giorno, salvo non farsi troppe domande sull'origine e il significato dei titoli dei singoli brani. Bella la copertina del disco.

 

 Marco Milanesi