On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Musical Monsters – Musical Monsters

Anno di pubblicazione: 2016

Nazione: U.S.A. / Danimarca / Francia / Svizzera

Genere: Jazz

Giudizio: ****

 

Brani: Musical Monsters (part I - IV)

 

 

Brano migliore: Musical Monsters (part III)

 

Musicisti: Don Cherry (tromba), John Tchicai (sax contralto, voce), Irène Schweizer (pianoforte), Léon Francioli (contrabbasso), Pierre Favre (batteria)

 

Willisau Jazz Festival (Svizzera), 30 agosto 1980. L'organizzatore del festival Niklaus Troxler riesce a convocare sullo stesso palco quattro tra i più grandi esponenti dell'avanguardia jazzistica europea e la ciliegina sulla torta, rappresentata dalla tromba di Don Cherry. Peraltro il trombettista americano era all'epoca nel suo momento di massima ispirazione artistica. Il quintetto prese il nome ironico di Musical Monsters e suonò esclusivamente in quella occasione: quattro lunghe improvvisazioni (con l'aggiunta di alcuni temi scritti dal sassofonista danese John Tchicai), per un totale di un'ora esatta di musica.

Oggi quel concerto viene finalmente proposto in cd e si tratta sicuramente di un notevole avvenimento per gli amanti del jazz. Nonostante le premesse, soltanto la prima parte del concerto è dedicata completamente all'improvvisazione libera. L'ultima parte è addirittura una ballad, mentre la parte del concerto più interessante è rappresentata dalla seconda e terza parte della suite (in tutto circa quaranta minuti) in cui i cinque esplorano un'avvincente fusione tra jazz e musica africana, guidata dagli interventi dei fiati e dal canto con intonazione afro di John Tchicai. La musica è talmente di buona qualità e gli applausi dei presenti così convinti che davvero ci si domanda perché questo concerto sia rimasto inedito fino ad oggi.
 Lorenzo Allori