On Air Stiamo trasmettendo:
Eightis

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Wolfgang Muthspiel – Rising Grace

Anno di pubblicazione: 2016

Nazione: Austria

Genere: Jazz

Giudizio: ***1/2

 

Brani: Rising Grace / Intensive Care / Triad Song / Father And Sun / Wolfgang's Waltz / Superonny / Boogaloo / Den Wheeler, Den Kenny / Ending Music / Oak

 

Brano migliore: Triad Song

 

Musicisti: Wolfgang Muthspiel (chitarra), Ambrose Akinmusire (tromba), Brad Mehldau (pianoforte), Larry Grenadier (contrabbasso), Brian Blade (batteria)

 

Classico prodotto ECM per chitarristi, Rising Grace dell'austriaco Wolfgang Muthspiel espone un rigore formale degno dei grandi album del genere, usciti alla fine degli anni '70. La forza del disco è però data, oltre dalla maestria tecnica del leader, dalla formidabile formazione all star che lo accompagna. Ad esempio il trombettista californiano Ambrose Akinmusire è forse il più grande talento giovane della tromba jazz (è un classe '82), capace di rinverdire un sound struggente e lirico, che rimanda direttamente a Miles Davis ed a Chet Baker. Brad Mehldau e Brian Blade poi non si limitano a fare le ciliegine sulla torta, ma portano in dote gran parte della ricetta. Ogni tanto la musica si stoppa e Mehldau si prende delle nette oasi di quasi "solo piano", confermando il fatto abbastanza notorio che lo vede più a suo agio come unico solista o comunque con solisti con i quali abbia sviluppato per anni del feeling musicali (come nel caso della recente collaborazione con Joshua Redman). Ecco dunque l'unico neo del disco (oltre alla poca originalità): i musicisti sembrano ingabbiati in schemi che non appartengono al 100% a tutti loro. Poco sovente riescono a suonare davvero insieme, mentre danno l'impressione di lottare continuamente per la supremazia. E Wolfgang Muthspiel, benché abbia nominalmente la leadership, non ne esce sempre vincitore.

 

 Lorenzo Allori