On Air Stiamo trasmettendo:
Selezione Musicale

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Anathema – Distant Satellites

Anno di pubblicazione: 2014

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: progressive rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Dusk (Dark Is Descending)


Commento: Tornano i progster Anathema e lo fanno con l'ennesima prova in linea con il loro stile. La parola giusta per definire la musica della band di Liverpool è "enfasi". Ed in effetti si colgono momenti di drammaticità molto spesso financo eccessiva tra i solchi di questo Distant Satellites. Gli assoli di chitarra si librano in volo alti verso il cielo e le parti vocali, sempre melodicissime, sembrano sempre sull'orlo di una crisi di pianto o isterica. Tutto calcolato ed appetitoso per chi ama il genere, anche perché la qualità dei brani è sempre più che sufficiente. Esiste il peccato di senilità precoce? Se si, gli Anathema starebbero in quel girone infernale lì.


Assomiglia a: ai Marillion del periodo Steve Hogarth.

Dove ascoltarlo: durante la salita verso uno dei crateri di un vulcano attivo.


 Lorenzo Allori