On Air Stiamo trasmettendo:
Selezione Musicale

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



EDWARD SHARPE & THE MAGNETIC ZERO Edward Sharpe & The Magnetic Zeros

 

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: U.S.A.

Genere: classic rock

Voto: **

Brano migliore: Life Is Hard


Commento: Edward Sharpe & The Magnetic Zeros sono la band forse in maggiore ascesa della scena americana. Due anni fa sono stati protagonisti di un applaudito tour con i Mumford & Sons e questo li ha consacrati in tutto il paese. Chi si aspettasse però un prodotto indie folk di quelli che vanno per la maggiore, rimarrebbe profondamente deluso da questo secondo album della band californiana. Si tratta invece di un'ode infinita alla storia del rock del loro stato di provenienza. Talvolta (troppo spesso) vengono omaggiati i rilassati territori del cantautorato ‘70s, altre volte le glorie straccione dell'acid rock di San Francisco. In pochi casi il gruppo coglie nel segno (Better Days, Life Is Hard, This Life), producendo un disco a mio giudizio completamente privo di mordente. Il mondo ha bisogno del rock n'roll? Forse si e forse no, ma di sicuro non ha bisogno di Edward Sharpe & The Magnetic Zeros.


Assomiglia a: ad una cover band di Jackson Browne con una corista che sogna di essere la cantante dei Big Brother & The Holding Company. Per me somiglia pure ad un gruppo che non ho mai amato: Animal Liberation Orchestra (anche se con minori tendenze alla jam improvvisata).

Dove ascoltarlo: da nessuna parte.

 Lorenzo Allori