On Air Stiamo trasmettendo:
Deutschradio con Alessandro Pianti

Parola di DJ
Siamo tornati! Stamani riprendono le trasmissioni consuete di RADIO GAS

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Father John Misty – I Love You, Honeybear

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: U.S.A.

Genere: classic rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Strange Encounter


Commento: Joshua Tillman è decisamente un tipo di talento. Con il nome di J Tillman aveva imboccato una carriera solista traboccante di dischi, con i Fleet Foxes faceva il batterista e guadagnava diverse migliaia di dollari, poi però si è reincarnato in Father John Misty. E' già il secondo disco con il nuovo pseudonimo ed occorre subito premettere che sicuramente questa nuova incarnazione di Joshua è probabilmente la più riuscita della sua già significativa carriera. Father John Misty si fa aiutare da Jonathan Wilson e dunque le coordinate sonore sono quelle della nuova scena cantautorale di Laurel Canyon: rock brillantemente anni '70 e piacevolmente macchiato da buone vibrazioni lisergiche. Tillman però dimostra di avere una marcia in più soprattutto sulle ballate dal taglio amaro e folk. I brani da ricordare sono la title track, When You're Smiling And Astride Me, Strange Encounter, Holy Shit e I Went To The Store One Day.


Assomiglia a: Jonathan Wilson, Dennis Wilson, John Phillips

Dove ascoltarlo:  in una fattoria dove si produce miele.

 Lorenzo Allori