On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Father John Misty – I Love You, Honeybear

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: U.S.A.

Genere: classic rock

Voto: ***1/2

Brano migliore: Strange Encounter


Commento: Joshua Tillman è decisamente un tipo di talento. Con il nome di J Tillman aveva imboccato una carriera solista traboccante di dischi, con i Fleet Foxes faceva il batterista e guadagnava diverse migliaia di dollari, poi però si è reincarnato in Father John Misty. E' già il secondo disco con il nuovo pseudonimo ed occorre subito premettere che sicuramente questa nuova incarnazione di Joshua è probabilmente la più riuscita della sua già significativa carriera. Father John Misty si fa aiutare da Jonathan Wilson e dunque le coordinate sonore sono quelle della nuova scena cantautorale di Laurel Canyon: rock brillantemente anni '70 e piacevolmente macchiato da buone vibrazioni lisergiche. Tillman però dimostra di avere una marcia in più soprattutto sulle ballate dal taglio amaro e folk. I brani da ricordare sono la title track, When You're Smiling And Astride Me, Strange Encounter, Holy Shit e I Went To The Store One Day.


Assomiglia a: Jonathan Wilson, Dennis Wilson, John Phillips

Dove ascoltarlo:  in una fattoria dove si produce miele.

 Lorenzo Allori