On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Federico Salpietra

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



JOE PUG Messenger

Anno di pubblicazione: 2010

Provenienza: U.S.A.

Genere: folk

Voto: ***

Brano migliore: Speak Plainly, Diana


Commento: Quanti "nuovi Dylan" abbiamo conosciuto nella storia del rock? Molti, anzi sicuramente troppi, senza peraltro che di veri "nuovi Dylan" si trattasse. Ebbene anche Joe Pug fa parte di questa schiera di sfortunati epigoni. Quando ci si confronta con così tanta maestria è infatti sempre possibile trovarsi con le ossa rotte. Lui suona la propria musica acustica che ricorda il primo Dylan anni '60 riuscendo ad essere gradevole e talvolta perfino sorprendente. Merita un'altra chance, a patto che sfrutti meglio la tavolozza espressiva del cantautore moderno. Album discreto, da consigliare solo ai veri appassionati di folk revival americano. Un ultima cosa: Joe Pug è stata una delle sensazioni, senza neanche un album nei negozi, al Newport Folk Festival dell'estate 2009. Qualcosa vorrà pure dire......


Assomiglia a: Bob Dylan


Dove ascoltarlo: a casa dell'amico che sa suonare la chitarra acustica e vorrebbe farci la rivoluzione, ma invece riesce "solo" a far innamorare le ragazze.

 

 Lorenzo Allori