On Air Stiamo trasmettendo:
Rock Blues

Parola di DJ
Le nostre trasmissioni consuete sono riprese da oggi dopo la pausa natalizia

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Kelley Stoltz – To Dreamers

 

Anno di pubblicazione: Ottobre 2010

 

Etichetta: Sub Pop

 

Provenienza: U.S.A.

 

Genere: Rock

 

Voto: ***

 

Brani Migliori: Pinecone, Baby. I Got News For You , I Remember You Were Wild.

Ecco ancora un album targato Sub Pop, un'etichetta che ultimamente sta diventando sinonimo di qualità nell'ambito dell'indie rock americano.Questa volta ad affacciarsi nei negozi di dischi è Kelley Stoltz, cantautore che ha diviso la sua carriera musicale tra New York City e San Francisco, la cui musica negli anni è stata paragonata a quella di grandi nomi come Brian Wilson e Nick Drake.

Ottavo lavoro della carriera di Stoltz, To The Dreamers è una specie di sunto delle influenze che il cantautore ha avuto, nonché un piccolo bignami della storia della musica anni Sessanta / Settanta. Gli arrangiamenti spaziano da chitarre folk a distorsioni rock, mantenendo comunque una soluzione di continuità che da all'album un senso di coesione. Tra le influenze si ritrovano senz'ombra di dubbio i Byrds di Roger McGuinn (Baby, I Got News For You, I Don't Get That), i Kinks (I Like, I Like) e David Bowie (Rock And Roll With Me) solo per fare alcuni nomi.Un lavoro buono l'unico dubbio che resta tra le tante citazioni volute o meno è capire chi sia veramente Kelley Stoltz.

 Francesca Ferrari