On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Lynyrd Skynyrd – One More For The Fans

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: U.S.A.

Genere: southern rock

Voto: ***

Brano migliore: Tuesday's Gone


Commento: Il più amato dei gruppi southern, nonché responsabile (e non sempre è un complimento) della svolta maggiormente hard rock vissuta dalla scena sudista intorno alla fine degli anni '70 (senza di loro niente Blackfoot o Molly Hatchet, tanto per fare un paio di nomi noti ai più), viene celebrato da questo doppio dal vivo da alcuni reverenti colleghi. Dal momento che alcuni dei musicisti intervenuti per l'occasione hanno un lignaggio nettamente superiore rispetto agli altri, è ovvio che anche le performance ne risentano. Il meglio del doppio cd sono pertanto Gregg Allman alle prese con Tuesday's Gone, i Blackberry Smoke con Workin' For MCA, i Gov't Mule con Simple Man (e fin qui poche sorprese), ma poi anche artisti meno scontati. Aaron Lewis si scatena alla grande con Saturday Night Special; John Hiatt in compagnia dei moe. ci ricorda, con la sua versione di The Ballad Of Curtis Loew, che alcune episodi fortunati della sua carriera lo vedevano alla guida di gruppi southern (i Goners, ma anche i North Mississippi Allstars nell'indimenticato Master Of Disaster); infine il cantautore del momento, Jason Isbell, si ricorda di essere stato un ottimo "axeman" (nella prima formazione dei Drive By Truckers) nel pezzo di bravura intitolato I Know A Little. Poi negli ultimi tre scontatissimi brani arrivano i Lynyrd Skynyrd (o quel che resta di loro) e via con gli sbadigli. Del resto non fanno che celebrarsi fin dal 1977. Che schianto terribile quella notte di ottobre.


Assomiglia a: alle parodie del southern rock. Gli stereotipi ci sono proprio tutti.

Dove ascoltarlo: non dentro un aereo.

Lorenzo Allori