On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ
Siamo tornati! Stamani riprendono le trasmissioni consuete di RADIO GAS

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Membranes – Dark Matter / Dark Energy

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: new wave, industrial

Voto: ***1/2

Brano migliore: Magic Eye (To See The Sky)

Commento: Mancava all'appello da molti anni la musica dei Membranes: un post punk spigolosissimo nato fuori tempo massimo, quando le classifiche erano ormai dominate dall'ondata new romantic di metà anni '80. I Membranes sono rimasti miracolosamente puri, così come erano nati. Dark Matter / Dark Energy è lì a dimostrarlo ancora una volta, mettendo insieme pezzi ambient, sfuriate (poco post e molto punk), magniloquenza sboccata in stile Mark E. Smith e rumorismi assortiti. Al solito non è facile l'ascolto dei Membranes. Questo album non può essere definito gradevole in senso stretto e nemmeno può vantare l'orecchiabilità del bellissimo recente ritorno dei Wire. E' un'altra cosa: oscura, pericolosa, perfino incongruente nel suo procedere a tentoni da un'atmosfera all'altra. E' troppo presto per capire se questo album segnerà un nuovo inizio di questa storia underground.


Assomiglia a: Birthday Party, Virgin Prunes, McCarthy, The Fall

Dove ascoltarlo: all'interno del tendone di un circo. In pista ci sono delle strane creature deformi.

 Lorenzo Allori