On Air Stiamo trasmettendo:
Slow Emotions

Parola di DJ
Le nostre trasmissioni consuete sono riprese da oggi dopo la pausa natalizia

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Micachu & The Shapes – Good Sad Happy Bad

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: indie rock, pop, new wave

Voto: ***1/2

Brano migliore: O Baby


Commento: Micachu & The Shapes sono oggi una delle band più importanti della scena indie rock britannica. C'è soltanto un problema: la compositrice Mica Levi ed i suoi non suonano affatto indie rock. In loro si possono trovare certe fissazioni lo - fi tipiche degli anni '90, ma anche certe asperità tipiche del post punk più sperimentale (un riferimento potrebbero essere i Public Image Limited o, ancora meglio, i Pere Ubu di Dub Housing). Fino a quando non collassano in cacofonie assortite (Unity), le canzoni di Micachu & The Shapes sono filastrocche per bambini ammantate di incantevole minimalismo. Good Sad Happy Bad non è un disco facile, eppure potrebbe avere notevoli ambizioni commerciali. Poche volte la definizione di "dada pop" ha avuto applicazione più corretta di così.


Assomiglia a: Pere Ubu, Fiery Furnacies, Public Image Limited

Dove ascoltarlo: in un asilo nido.

 Lorenzo Allori