On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ
Siamo tornati! Stamani riprendono le trasmissioni consuete di RADIO GAS

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Money – Suicide Songs

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: brit pop, psichedelia

Voto: ****

Brano migliore: Night Came


Commento: I mancuniani Money fanno centro al loro secondo tentativo, con un album pieno zeppo di riferimenti anni '90. In Suicide Songs si possono trovare indizi rock davvero per tutti i gusti: i titoli epici di Morrissey, il brit pop macchiato di glam dei Suede, la psichedelia stordente dei Porno For Pyros, le atmosfere avvolgenti e soulful degli Spiritualized, nonché la malinconia straniante degli ultimi Talk Talk. Soprattutto però i Money riescono a produrre canzoni memorabili, tra le quali spiccano I Am The Lord, You Look Like A Sad Painting On Both Sides Of The Sky, Night Came, Hopeless World ed A Cocaine Christmas And And Alcoholic's New Year (quest'ultima la più bella e triste ballata natalizia fin dai tempi di Fairytale Of New York dei Pogues - ed era il lontano 1988). Come per i loro amici Wild Beasts, sentiremo parlare a lungo dei Money. Ci verranno a noia da quanto ne sentiremo parlare.


Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: in un grande magazzino durante le feste natalizie. La fine del mondo è prevista dopo circa dieci giorni e tutti cercano di spendere il più possibile.

 Lorenzo Allori