On Air Stiamo trasmettendo:
Musica Italiana

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Money – Suicide Songs

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: brit pop, psichedelia

Voto: ****

Brano migliore: Night Came


Commento: I mancuniani Money fanno centro al loro secondo tentativo, con un album pieno zeppo di riferimenti anni '90. In Suicide Songs si possono trovare indizi rock davvero per tutti i gusti: i titoli epici di Morrissey, il brit pop macchiato di glam dei Suede, la psichedelia stordente dei Porno For Pyros, le atmosfere avvolgenti e soulful degli Spiritualized, nonché la malinconia straniante degli ultimi Talk Talk. Soprattutto però i Money riescono a produrre canzoni memorabili, tra le quali spiccano I Am The Lord, You Look Like A Sad Painting On Both Sides Of The Sky, Night Came, Hopeless World ed A Cocaine Christmas And And Alcoholic's New Year (quest'ultima la più bella e triste ballata natalizia fin dai tempi di Fairytale Of New York dei Pogues - ed era il lontano 1988). Come per i loro amici Wild Beasts, sentiremo parlare a lungo dei Money. Ci verranno a noia da quanto ne sentiremo parlare.


Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: in un grande magazzino durante le feste natalizie. La fine del mondo è prevista dopo circa dieci giorni e tutti cercano di spendere il più possibile.

 Lorenzo Allori