On Air Stiamo trasmettendo:
The Musical Trip con Alessio Corsi

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



NEIL HALSTEAD Palindrome Hunches

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: folk

Voto: ****

Brano migliore: Full Moon Rising


Commento: Neil Halstead è da anni, prima con gli Slowdive e poi con i Mojave 3, uno dei protagonisti migliori della scena rock britannica. Nella sua incarnazione solista Neil accentua la caratteristica folk / country della musica dei magistrali Mojave 3. Con questo suo terzo album, probabilmente dimostra di aver raggiunto la maturità compositiva, sfornando un disco sussurrato ed avvolgente che è senza dubbio una delle migliori cose del 2012. Almeno sette i gioielli da ascoltare e riascoltare all'infinito: Digging Shelters, Wittgenstein's Arm, Tied To You, Love Is A Beast, Full Moon Rising, Sandy e Hey Daydreamer, ma in questo caso è sostanzialmente sbagliato avere delle preferenze. Caldo come una coperta in una fredda notte in cui fuori soffia un vento freddo ed insistente.


Assomiglia a: Bruce Cockburn, Mark Eitzel

Dove ascoltarlo: Vedi sopra, aggiungendo un camino acceso ed un bicchiere di latte caldo al quadretto idilliaco.

 Lorenzo Allori