On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



NIGHTWISH Imaginareum

Anno di pubblicazione: 2011

Provenienza: Finlandia

Genere: Metal sinfonico. Dice.

Voto: ***1/2

Brano migliore: Slow, Love, Slow, I Want My Tears Back, Scaretale, Rest Calm

La degna colonna sonora di una favola nera: Imaginareum, l'ultimo parto dei finnici Nightwish è anche, in effetti, il nome di un film musicale fantasy che uscirà nel 2012, creato dalle idee e dalla musica di Tuomas Holopainen, tastierista storico della band che vedrà recitare, fra gli altri, anche tutti i membri dei Nightwish -siete dei fissati? Allora non perdetevelo.

Imaginareum è stato definito da molti, forse non a torto, uno dei migliori lavori dei metalloni finlandesi:  Annette Olzon, ex voce degli Alyson Avenue, se la cava egregiamente pur non possedendo la liricità del cantato di Tarja Turunen e, com'è ovvio che sia, i componenti storici della band non sono da meno. Atmosfere gotiche e decisamente dark, quindi, per un disco che a volte sembra la rivisitazione in chiava burtoniana delle favole della buonanotte. 

Assomiglia a: Nightmare Before Christmas

Dove ascoltarlo: in un luna park abbandonato, succhiando caramelle a forma di zucca

 Valentina Ceccatelli