On Air Stiamo trasmettendo:
Musica Italiana

Parola di DJ
Siamo tornati! Stamani riprendono le trasmissioni consuete di RADIO GAS

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Opeth – Pale Communion

Anno di pubblicazione: 2014

Provenienza: Svezia

Genere: metal, prog rock

Voto: ***

Brano migliore: Voice Of Treason


Commento: Gli Opeth sono bravi. E sono pure complicati. E quando uscì Blackwater Park (2001) ci fecero fare un salto dalla sedia. E quando si ammorbidirono gli abbiamo predetto tutti un futuro luminoso all'interno della "nazione progressiva". E la classe non è acqua. E questi qua sanno fare le suite come si deve, senza ricercare le soluzioni pompose a tutti i costi. E trovatemi un album prog migliore di Pale Communion in questo 2014. Ed omaggiano pure i Black Sabbath con una cover di Solitude (bella scelta, mica una delle solite e scontate). E la confezione del cd è meravigliosa (anche se il booklet, con quei caratteri gotici, non è molto leggibile). E questo disco andrebbe fatto ascoltare a quelli che "i metallari fanno solo casino". E però che palle che fanno le canzoni degli Opeth! Ecco, alla fine l'ho detto: gli Opeth oggi sono una grandissima masturbazione mentale. Suonata benissimo però.


Assomiglia a: Porcupine Tree

Dove ascoltarlo: per le vie di una città baltica visitata per la prima volta.

 Lorenzo Allori