On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Rocky Erikson & Okkervill River – True Love Cast Out All Evil

 

 

Anno di pubblicazione: 2010

Provenienza: U.S.A.

Genere: classic rock

Voto: ****


Brano migliore: Please Judge


Commento: Rocky Erikson sta al rock americano come Syd Barrett sta a quello inglese. Nel periodo 1966 - 1968 i 13th Floor Elevators di Erikson furono un punto di riferimento importante della psichedelica americana, grazie ad uno stile immaginifico, fluttuante e spontaneo.

La follia di Erikson ha poi fatto deragliare la sua carriera, ponendo fine anzitempo al successo del gruppo texano. Erikson ha poi continuato sporadicamente a fare uscire album a suo nome, a volte folli e visionari come il loro autore, altre volte quieti e legati al patrimonio della folk music. Questo album ci presenta Rocky impegnato a suonare alcune canzoni inedite scritte nel periodo peggiore della sua malattia mentale: la prima metà degli anni '70.

Lo accompagnano i grandissimi Okkervill River, su sentieri di un rock classico, profondo e sentimentale, dove non si incontra mai il demone della schizofrenia. Chi si attendeva filastrocche sghembe ed allucinate rimarrà deluso. Qui ci sono solo canzoni impregnate di tristezza per la vita che scorre e per il tempo perduto ad esorcizzare la follia.

Assomiglia a: Vic Chesnutt o i primi album degli Okkervill River (prima della svolta "gotica" di Black Sheep Boy)

Dove ascoltarlo: a casa, mentre si legge Tenera è la notte di Francis Scott - Fitzgerald.


 Lorenzo Allori