On Air Stiamo trasmettendo:
Eighties

Parola di DJ
Siamo tornati! Stamani riprendono le trasmissioni consuete di RADIO GAS

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Ry Cooder – Election Special

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: USA

Genere: country, folk, blues

Voto: ***

Brano migliore: Cold Cold Feeling


Commento: Ormai più prolifico dei mitici anni '70, torna di nuovo il grande Ry Cooder. Questa volta il grande chitarrista e musicologo californiano ci presenta un album con arrangiamenti ridotti all'osso e prodotti rigorosamente in duo (lui che suona chitarra, basso, mandolino e canta; con il figlio Joachim che suona la batteria). Come il precedente (e migliore) Pull Up Some Dust And Sit Down dello scorso anno, anche Election Special è un "istant record" politico. In questo caso si vorrebbe sostenere la rielezione di Barack Obama alla presidenza degli Stati Uniti. Rispetto al recente passato è maggiormente il genere country ad essere esplorato dalla slide di Cooder (addirittura Going To Talpa assomiglia nella melodia al classico Me & Bobby McGhee di Kris Kristofferson), ma il disco non è perfettamente riuscito proprio per la scelta di ridurre al minimo gli interventi strumentali. Esattamente come un polveroso 78 giri degli anni '40.


Assomiglia a: Hank Williams Sr. che jamma insieme a Taj Mahal.

Dove ascoltarlo: facendosi lustrare le scarpe all'angolo di Main Street.