On Air Stiamo trasmettendo:
Nigthswimming con Claudio Biancalani

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



THE HEAD AND THE HEART Let's be Still

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: U.S.A.

Genere: indie folk

Voto: ***

Brano migliore: Let's Be Still


Commento: Dopo un paio di anni tornano The Head And The Heart e sembra che sia già passato un secolo. Se eravate state ammaliati dalla voce della bella violinista Rose Thielen, dimenticatevi di quella band, oggi il suo ruolo è stato fortemente ridimensionato e tutto ha cambiato pelle. Il loro disco d'esordio era un deciso richiamo alle sonorità del folk revival anni '60, così come questo invece, almeno per ¾, è un omaggio al rock californiano degli anni '70. Canzoni zuccherose come Homecoming Heroes, Gone o la pessima Fire / Fear i vecchi The Head And The Heart non le avrebbero mai registrate. Molto americani questi nuovi, ma anche piuttosto scontati nello sviluppo della loro scrittura. Per fortuna ci sono la title track, Cruel, My Friends e la dylaniana These Days Are Numbered a riprendersi la sufficienza piena.


Assomiglia a: in qualche momento ai Fleet Foxes, in altri momenti a Jackson Browne.

Dove ascoltarlo: in una spiaggia gremita di conchiglie frantumate.

 Lorenzo Allori