On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



The String Cheese Incident – Song In My Head

Anno di pubblicazione: 2014

Provenienza: U.S.A.

Genere: jam band, bluegrass, psichedelia

Voto: ***

Brano migliore: Betray The Dark


Commento: Tra la fine degli anni '90 e l'inizio del nuovo secolo, gli String Cheese Incident sono stati la miglior jam band in circolazione. Dal punto di vista puramente tecnico - strumentale nessuno riusciva a pareggiare la loro esuberanza, competenza e varietà di stile. Poi è subentrata la routine ed il giocattolo si è sfasciato. Oggi il quintetto originale torna insieme (con l'aggiunta delle percussioni di Jason Hann) e lo fa con un disco sostanzialmente suonato live in studio. Ottima scelta quest'ultima, poiché gli SCI non hanno mai brillato come autori di canzoni ed infatti i loro dischi in studio non sono per niente paragonabili a quelli dal vivo. Ecco che ancora una volta gli intrecci tra la chitarra acustica di Billy Nershi, il mandolino o violino elettrico di Michael Kang e le tastiere di Kyle Hollingsworth sono eccezionali nella loro incalzante vertigine. Dipende se vi basta.


Assomiglia a: Phish, Nitty Gritty Dirt Band

Dove ascoltarlo: nella vostra testa.

 Lorenzo Allori