On Air Stiamo trasmettendo:
Spazio Progressive

Parola di DJ
Le nostre trasmissioni consuete sono riprese da oggi dopo la pausa natalizia

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Treetop Flyers – Palomino

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: classic rock, psichedelia

Voto: ***1/2

Brano migliore: Dance Through The Night


Commento: Benché siano inglesi, i Treetop Flyers prendono il nome da una famosa canzone di Stephen Stills e sono profondamente debitori proprio del rock californiano di fine anni '60. Palomino è il loro secondo album ed è sostanzialmente legato a tre momenti "forti". Tre canzoni di uno spessore tale che è raro ascoltare da dei giovani musicisti. La prima si intitola St. Andrew's Cross e, a dispetto del titolo, non è in stile gaelico o comunque scozzese. Si tratta viceversa di un brano folk con delle belle armonie vocali in evidenza. Poi ci sono Sleepless Nights e Dance Through The Night, che sono solide rock songs, che si aprono in lunghe code strumentali e che probabilmente avranno ulteriore sviluppo ed impulso nella dimensione live. Il resto dell'album è più canonico, ma basta la sorpresa di aver trovato un pezzo di acid rock californiano in Inghilterra per giustificare l'acquisto del disco.


Assomiglia a: Stephen Stills che jamma con Jefferson Airplane o Quicksilver Messenger Service. Rimanendo ai giorni nostri somigliano alla Chris Robinson Brotherhood.

Dove ascoltarlo: Sulla spiaggia di Lacalifornia, in provincia di Livorno.

 Lorenzo Allori