On Air Stiamo trasmettendo:
The Golden Age

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Referendum dei followers di Radiogas

 Ecco i risultati del voto dei nostri followers
 

1) PINK FLOYD

"The Dark Side of the Moon"

2)BEATLES"Sgt.Pepper's Lonely        HeartsClub Band"

DEEP PURPLE "Made in Japan"

LED ZEPPELIN "II"

NIRVANA "Nevermind"

PINK FLOYD "The Wall"

7) BEATLES "Revolver"

BEATLES "The White Album"

CLASH "LondonCalling"

CLASH "Sandinista!"

GENESIS "The Lamb Lies Down on Broadway"

PINK FLOYD "WishYouWere Here"

WHO "Quadrophenia"

14)FRANCO BATTIATO "La Voce del Padrone"

DAVID BOWIE "The Rise and the Fall of Ziggy Stardust"

FABRIZIO DE ANDRE' "Storia di un Impiegato"

BOB DYLAN "Highway 61 Revisited"

PEARL JAM "Ten"

POLICE "Reggatta de Blanc"

QUEEN "A Night at the Opera"

RADIOHEAD "Ok Computer"

U2 "Achtung Baby!"

23) LUCIO BATTISTI "Anima Latina"

BEATLES "Abbey Road"

CURE "Disintegration"

BOB DYLAN "Blonde on Blonde",

GENESIS "Foxtrot"

GENESIS "Seconds Out"

GENESIS "SellingEngland by the Pound"

MICHAEL JACKSON "Thriller"

KING CRIMSON "In The Court of Crimson King",

LED ZEPPELIN "IV"

U2 "The JoshuaTree"

WHO "Who'sNext", YES "Close to the Edge"

Cambia il corpo elettorale ma il risultato no: è sempre il capolavoro floydiano a trionfare e a mani alzate, doppiando tutti gli altri. Tra gli oltre 160 album citati dai nostri ascoltatori e followers sulla nostra pagina Facebook ci sono anche delle assenze clamorose e ingiuste, come quelle di "Horses", di "Astral Weeks", di "Nebraska", tanto per citare i primi che mi vengono a mente. E del resto era prevedibile. La formula infatti incide sempre sui risultati di consultazioni di questo genere. Una preferenza, cinque (come la presente), dieci o venti e la classifica finale cambierà. Per il resto c'è da notare che, primo posto a parte, i due risultati, quello di chi Radio Gas la fa e quello di chi la ascolta, sono assai diverse. "The Lamb" preferito a "Foxtrot" all'interno dell'Eden genesisiano ne è un esempio, come "Sgt.Peppers" preferito all'album bianco. Ma altri tratti sono in comune, come la prevalenza dei prodotti dei Seventies sulle altre decadi, 18 tra i primi 35, che aggiungendo quelli dei tardi 60 e dei primi 80 diventa schiacciante, segno che l'Era Classica resta il punto di riferimento principale dei nostri aficionados. Note a margine, la vittoria di categoria tra gli italiani (che meriterebbe un referendum a parte, lo faremo, NdR) di Battiatome l'aspettavo e di De Andrè (mi aspettavo anche questa ma non con "Storia di un impiegato"), la proclamazione di "Made in Japan" come miglior live e la presenza plurima di alcuni nomi (Beatles, Clash, Dylan, Genesis, Led Zeppelin, Pink Floyd, U2, Who) che insieme totalizzano quasi i due terzi delle prime posizioni. VIVA IL ROCK!

  Marco Monzali