On Air Stiamo trasmettendo:
Selezione Musicale

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



St. Paul & The Broken Bones – Sea Of Noise

Anno di pubblicazione: 2016

Provenienza: U.S.A.

Genere: soul

Voto: ***1/2

Brano migliore: Sanctify


Commento: A mio giudizio Half The City dei St. Paul & The Broken Bones, uscito nell'inverno 2014, è il miglior disco soul degli ultimi anni. Il giovane sestetto dell'Alabama è riuscito con quell'album a ricreare perfettamente il sound caldo del soul sudista, non cadendo però eccessivamente nell'isteria chiesastica. Sea Of Noise è il secondo episodio e qui le cose cambiano, non necessariamente in meglio. Se infatti Flow With It (You Got Me Feeling Like), Sanctify e Burning Rome ricreano la magia del debutto, in altre situazioni sembra di ascoltare proprio un'altra band. E' comunque godibile la svolta pop che anima I'll Be Your Woman, una canzone che sarebbe potuta essere perfino un singolo di successo di Amy Winehouse. Lasciano viceversa molti più dubbi certi ammiccamenti leggeri al Philly Sound, come ad esempio in Midnight On Earth, che maschera dietro un pomposo crescendo una ballabilità di fondo che non sembra pienamente nelle corde dei nostri eroi. Sea Of Noise resta comunque un buon disco, mostra coraggio nel cambiamento, ma anche qualche piccolo scricchiolio.


Assomiglia a: The Bar Keys, Curtis Mayfield, Otis Redding

Dove ascoltarlo: in un palazzo con vista sul mare, mentre sta per scatenarsi una tempesta.
 Lorenzo Allori