On Air Stiamo trasmettendo:
Musica Italiana

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Joan As Policewoman Live @ Viper Theatre Firenze

JOAN HA UN ANIMO RUVIDO

Joan Wasser è conosciuta per le sue collaborazioni passate, soprattutto con i Dambuilders e più tardi con Rufus Wainwright, e poi per il legame sentimentale con il compianto Jeff Buckley; ma solo con il progetto Joan as Police Woman sembra trovare una dimensione espressiva soddisfacente. "Ho fatto fatica a imparare ad ascoltarmi cantare", spiega che fare per tanto tempo della musica senza parole non l'aveva mai fatta interrogare su quello che avrebbe potuto scrivere nei suoi testi. Al Viper lo sfondo del palco è un telo raffigurate due tigri che fanno da guardia al sole, l'immagine sul cd di To Survive. L'atmosfera fatica a scaldarsi, Joan si presenta sul palco con un pellicciotto e comincia con una incerta "honor wishes", ma già "to be loved" abbraccia il pubblico con il mood complice di Joan, che passa dal rhodes al pianoforte e poi alla chitarra. Il pubblico è suo e lei è euforica! Band giovane ad accompagnarla: Timo Ellis al basso e Parker Kindred alla batteria, set elettroacustico e arrangiamenti piacevoli; accattivante l'uso di 3 voci, ben armonizzate.

 Eclettica Joan. I brani tratti dai 2 album pubblicati finora hanno al loro interno momenti di leggera ironia oppure di graffiante intimismo, oppure ancora dissonanze urlate e spiccata teatralità espressiva.
Alla fine del concerto la sua umiltà la porta al banco dei cd, scambia 2 parole con i fan e vende qualche maglietta. 
Peccato per l'assenza del pezzo Real Life, title track del primo album sul quale si esprime cosi': "Non ho mai 'deciso' come volevo che il disco suonasse: se c'è una cosa che ho imparato è che non otterrai mai e poi mai il risultato che pensavi di ottenere. Potresti ottenerne uno peggiore o addirittura uno migliore, ma non lo avrai mai esattamente come pensavi. Quindi mi sono sforzata di non immaginare il risultato, in questo modo ho permesso al disco di evolversi nella maniera migliore."

La scaletta del 26/11/2008:

HONOR WISHES

TO BE LOVED

FLUSHED CHEST

TO BE LONELY

HOLIDAY

HARD WHITE WALL

WE DON'T OWN IT

START OF MY HEART

MAGPIES

ANYONE

I DEFY

FIRE

CHRISTOBEL

ETERNAL FLAME

TO AMERICA FIREWORKS

+

KEEPER OF THE FLAME

Ax & Andy (De Vulgari Eloquentia)