On Air Stiamo trasmettendo:
Selezione Musicale

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Paolo Angeli Live @ Pinocchio Jazz Club Firenze

Un talento unico, un prodigio di libertà espressiva, un outsider della musica jazz. Paolo Angeli si è esibito venerdì scorso 21 novembre al Pinocchio Live Jazz di Firenze in un concerto per "strumento solo" convincendo tutti della sua bravura e della sua originalità creativa. Lo strumento somiglia ad una chitarra nella forma della cassa armonica ma non è una chitarra: infatti poggia per terra come fosse un violoncello, viene suonato con dita e archetto e ha due piani di corde di cui uno rialzato rispetto a quello tradizionale.
E dappertutto chiavi, ponticelli, fili e cavi. Ad una prima occhiata si direbbe quasi un galeone. Di fronte ad uno strumento così affascinante Pat Metheny non ha resistito: ha iniziato anche lui a suonare lo strumento inventato da Angeli. 

Ci sono dei pedali sotto i piedi nudi dell'artista e sotto ad uno di essi un sacchetto giallo del supermercato che serve per l'effetto maracas e da questo pastisse strumentistico si diffondono armonie che ricordano l'ambiente celtico e quello tradizionale sardo ma rimandano anche a qualcos'altro che c'è stato o non c'è ancora, questo è difficile dirlo. Perché il musicista originario di Palau emoziona con uno stile così personale da non poter essere paragonato a nessun altro. L'unica cosa da fare è ascoltare i suoi dischi - l'ultimo è del 2007 e si intitola "Tessuti" - o andarlo a sentire.

Sara Passi