On Air Stiamo trasmettendo:
Nigthswimming con Claudio Biancalani

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



MATMOS The Marriage Of True Minds

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: U.S.A.

Genere: post rock

Voto: ****

Brano migliore: Very Large Green Triangles


Commento: Anticipato dal curioso ep The Ganzfeld (2012) è adesso disponibile sul mercato il disco per adesso più folle del già abbastanza pazzo duo californiano dei Matmos. Questa volta, quella che è una delle band di riferimento del movimento sperimentale / post rock, ha perseguito un incredibile esperimento di telepatia musicale. 9 fans della band (tra cui un fortunato italiano) sono stati chiusi in una stanza ad occhi chiusi con delle cuffie agli orecchi che trasmettevano rumore bianco ad alto volume. In una stanza adiacente i due Matmos erano intanto concentrati ad inviare telepaticamente ai fans delle idee melodiche. Una volta concluso il rumore bianco, i fans sono stati invitati in studio a canticchiare le melodie che avevano ricevuto in suggestione nei momenti di isolamento mentre un martello pneumatico gli deliziava i padiglioni auricolari. In The Marriage Of True Minds sono presenti le voci dei fans che canticchiano le melodie, accompagnate da elettronica varia, spruzzi di percussioni e pianoforte. Il risultato è soddisfacente? Forse il meglio mai realizzato su cd dai Matmos. Che Dio quindi conservi la telepatia e magari la faccia utilizzare a qualche altro artista a corto di idee. Per i Matmos tutto sommato è roba superflua.


Assomiglia a: un romanzo di fantascienza degli anni '50.

Dove ascoltarlo: ovunque, leggendo un romanzo di fantascienza degli anni '50.