On Air Stiamo trasmettendo:
Spazio Progressive

Parola di DJ
Le nostre trasmissioni consuete sono riprese da oggi dopo la pausa natalizia

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Oneohtrix Point Never – Garden Of Delete

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: U.S.A.

Genere: elettronica

Voto: ***

Brano migliore: Mutant Standard


Commento: E' senza dubbio una storia di successo quella del manipolatore di suoni Daniel Lopatin, newyorkese d'adozione e conosciuto con lo pseudonimo di Oneohtix Point Never. Amato in ugual misura dagli amanti della ambient e da quelli del rock, per la sua capacità di mischiare i generi (non ultima una certa attitudine oltranzista noise / hardcore punk), Lopatin sforna il suo album più ambizioso, andando alla ricerca di tutte le sfumature possibili producibili con dei sintetizzatori vintage. Sembra di essere sull'ottovolante, tante e tali sono le suggestioni ed i cambi di atmosfera dei vari brani; il risultato viene però penalizzato da una generale freddezza. Questo non è altro che il post post post punk rock degli intellettuali del XXI secolo.


Assomiglia a: Burial, Aphex Twin, Neptune, ma soprattutto a se stesso.

Dove ascoltarlo: in un negozio che vende costumi per la festa di Halloween
Lorenzo Allori