On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Alessandro Fiori - Attento a me stesso

 

Anno di pubblicazione: 2010

Provenienza: Italia

Genere: Cantautorale

Voto: *****

Brani migliori: Lungomare, Catino Blu,2 cowboy per un parcheggio,Fuori piove

 


Si inizia a perdere il conto di quanti dischi belli sta sfornando il panorama indipendente italiano questo anno. E' arrivata, ad ora, la medaglia d'oro: parlo del primo lavoro da solista di Alessandro Fiori, già fondatore nel '99 dei Mariposa (tra le realtà alternative meno banali del rock italiano) che, con "Attento a me stesso" distribuito da Urtovox dal 15 maggio, conferma la sua originalità stilistica, vocale e letteraria.

Chi lo ascolta potrebbe pensare "sembra un disco dei Mariposa": invece, continuando con attenzione l'ascolto, in questo disco emerge in maniera molto più forte quello che è il tratto distintivo della poetica di Fiori, ovvero la sua capacità di unire serietà nella scrittura e approccio ironico, disillusione e leggerezza, testi impegnati e delicatezza nelle melodie (dovuto anche ai cantautori che tanto lo influenzano: Ivan Graziani, Piero Ciampi, Enzo Jannacci, Lucio Dalla).
Ci si incanta ad ascoltare le parole ed il modo di cantarle, il carattere, lo stile e soprattutto la sua identità molto forte.
Stiamo parlando inoltre di un'operazione raffinata che privilegia gli arrangiamenti e l'estrema professionalità dei musicisti coinvolti nel progetto. Nello specifico: Alessandro Stefana, Marco Parente, Zeno De Rossi, Danilo Gallo e Enrico Gabrielli.

Dove ascoltarlo: Ovunque, in camera da letto con la luce spenta, come nell'ipod mentre si va a lavoro o all'università durante la lezione mentre il professore non ti vede.


 Lorenzo Tempestini