On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Federico Salpietra

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Raffaella Destefano - Filologica

 Se decidiamo di sguazzare nel pop-rock più spinto facciamolo bene e ascoltiamo l'album "Filologica" con cui Raffaella Destefano, ex cantante dei Madreblu, si lancia con grinta nella carriera solista. Un album tecnicamente perfetto, fattio di brani trascinanti, ammiccanti e intelligenti perchè sostenuti da testi mai banali, in alcuni casi veramente originali come quando, ad esempio, affrontano l'amore in modo
matematico, o scandagliano il desiderio di una vita digitale che richiama esplicitamente quella balneare cantata prima dell'avvento dell'era virtuale dalla grande Giuni Russo- E il paragone non sembri irriverente: anche Raffaella Destefano ha una gran voce perfettamente cristallina, anche la sua musica si ascolta ballando, e mentre con un sorriso si batte il ritmo, ci si accorge poi che la ragazza ha parecchio da dire ascoltando i testi, che spesso sottolineano il desiderio di felicità ad ogni costo in un mondo che, ipocritamente tinto di rosa, la nega continuamente. Trascinati dal ritmo di una batteria regina ma sapientemente amalgamata con basso synth e chitarre, nuova frontiera nwe-wave-pop-rock: questo è "Filologica", tecnologia messa al servizio di una potente voce, album godibilissimo da scoprire con ripetuti ascolti, scevro dalla monotonia e privo di presunzione. Tra i brani migliori: "Piccola aritmetica", "Vita digitale", "Farfalla", "Abitudini".

Voto: 8

David Drago