On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Roberto Cacciapaglia - Ten Directions



Provenienza: Italia

Anno: 2010

Genere: post-classical

Voto: ***1/2

Brani migliori: Wind Song, Double Vision, Home, Danza in re minore


 

Chissà se prima o poi qualche benefattore renderà nuovamente disponibili, in download o CD, i dischi realizzati tra Settanta e Ottanta dai musicisti dell'entourage di Franco Battiato. Perché, per fare solo pochi esempi, Motore immobile di Giusto Pio, Prati bagnati del Monte Analogo e Medio Occidente di Francesco Messina insieme a Sonanze di Roberto Cacciapaglia costituivano da soli una mini "kosmische musik" nostrana, tinta di minimalismo e classicità. Un piccolo tesoro da riscoprire, se e quando ci verrà concesso... Ci rimane Cacciapaglia.

E una carriera solista di tutto rispetto. In nome dell'investigazione, tra scienza, antropologia e filosofia, delle potenzialità emozionali della musica. Per questo suo ultimo lavoro, ad onor del vero, il maestro (diplomato in composizione e direttore d'orchestra) abbandona ogni velleità elettronica e sperimentale. E usa la Royal Philarmonic Orchestra per una serie di composizioni classiche larghe, di ampio respiro, che in certi momenti indulgono al melodismo compiacente e un po' ruffiano di Ludovico Einaudi ma altrove, complice la voce lirica di Nuria Rial, riescono sinceramente toccanti: come nel trittico centrale Double Vision, Danza in re minore e Home, dedicata alla strage di Viareggio.

  Luca Perlini