On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Andrea Gori

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



The Gang – Sangue e cenere

Anno di pubblicazione: 2015

Provenienza: Italia

Genere: folk rock

Voto: **1/2

Brano migliore: Marenostro


Commento: la Gang dei fratelli Severini torna in pista con un disco in crowfunding registrato con musicisti americani, tra i quali spicca Garth Hudson di The Band (e con Jono Manson come produttore). Dal punto di vista delle sonorità l'album è effettivamente splendidamente suonato ed arrangiato. Le chitarre, il violino e le voci suonano esattamente come potremmo trovare in un disco americano: in sostanza una vera bomba. Il problema sono le canzoni, troppo ripetitive nello schema ballad (ridotti al minimo i consueti omaggi a Clash e Pogues) ed adagiate sui classici stilemi "combat folk" (ma significa davvero qualcosa questa etichetta?) dei Gang, tra testi a tratti imbarazzanti ed impegno civile a 360°. Comunque belle Marenostro (tristemente attuale) e Non finisce qui.


Assomiglia a: Modena City Ramblers, Barnetti Brothers Band, Social Distortion

Dove ascoltarlo: a Parma, nel 1922 (Alle barricate).

 Lorenzo Allori