On Air Stiamo trasmettendo:
Spazio Progressive

Parola di DJ
Le trasmissioni consuete di RADIO GAS riprenderanno regolarmente lunedì 31 Agosto. In loro sostituzione andranno in onda le nostre selezioni musicali.

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



Bobby McFerrin – VOCAbuLaries

 Anno di pubblicazione: 2010

Provenienza: U.S.A.

Genere: fusion

Voto: ****

Brano migliore: Wailers


Commento: Ecco a voi il più monumentale disco di "vocalese" della storia. Attenzione non pensate di avere di fronte un album in stile Manhattan Transfer, qui c'è poco swing in senso stretto, ma invece moltissime suggestioni etniche provenienti da tutto il mondo ed una disciplina di stampo sinfonico / accademico. McFerrin fonde tonnellate di voci e cori polifonici creando una vera e propria orchestra sinfonica, capace di raccontare le varie culture del mondo con brani articolati, lunghi e sempre sorprendenti. Ogni tanto fa capolino qualche strumento suonato (appare anche l'ex Weather Report Alex Acuna alle percussioni), ma il resto è realizzato con il solo ausilio della voce umana. Musica "gigantesca" e per questo forse non alla nostra portata di digestione, dal momento che siamo dei "nani" che ormai si saziano quasi solo di "indie rock" facile facile.

Assomiglia a: a certi esperimenti terzomondisti di Joe Zawinul, solo che quest'ultimo utilizzava il sintetizzatore al posto delle voci.

Dove ascoltarlo: in un grande aeroporto internazionale, mentre sul tabellone delle partenze appaiono tutte le destinazioni del mondo.


 Lorenzo Allori