On Air Stiamo trasmettendo:
Supercompilation

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



FABRIZIO BOSSO SPIRITUAL TRIO Purple

Anno di pubblicazione: 2013

Voto: ***1/2

 

Brani: A Change Is Gonna Come / This Little Light Of Mine / Sometimes I Feel Like A Motherless Child / Go Down Moses / Wade In The Water / Purple / A Little ¾ For God And Co. / Dreams Come True / Wishy Washy / Total Praise

 

Brano migliore: Sometimes I Feel Like A Motherless Child / Go Down Moses

 

Musicisti: Fabrizio Bosso (tromba), Alberto Marsico (organo, pianoforte, tastiere varie), Alessandro Minetto (batteria, timpani)

 

Fabrizio Bosso è ormai da anni uno dei più grandi stilisti della tromba jazz nel nostro paese. E di sicuro lo Spiritual Trio è uno dei contributi più originali che Bosso sta offrendo al mondo della musica improvvisata. Si tratta di un trio, con un sound prepotentemente legato al soul jazz (o hard bop che dir si voglia) degli anni '60, che intende rivisitare in chiave jazzistica alcuni classici della tradizione gospel e soul. Per dirla tutta intera, non sempre quello che si ascolta è jazz: in alcuni casi la batteria suona un regolare ritmo pari e la tromba disegna melodie limpide e riconoscibili (Purple, Total Praise, A Change Is Gonna Come). E proprio il classico del soul, portato al successo da Sam Cooke nel lontano 1964, viene rivisitato con un rispetto totale (possiamo dire eccessivo?) per l'originale. Addirittura nella title track, fa capolino un coro gospel, a sostenere il pathos della preghiera. Altrove il disco è ben più convincente e mette in mostra splendidi duelli tra l'agilissima tromba del leader e l'organo di Alberto Marsico, uno che sicuramente ha ascoltato molto gli album storici di sua maestà Jimmy Smith. Il medley tra Sometimes I Feel Like A Motherless Child e Go Down Moses, Wade In The Water e Dreams Come True sono, a mio giudizio, i brani migliori dell'album. Consigliato.

 Lorenzo Allori