On Air Stiamo trasmettendo:
The Boiler con Indignata Chinaski

Parola di DJ
Siamo tornati! Stamani riprendono le trasmissioni consuete di RADIO GAS

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



JOHN ABERCOMBIE Within A Song

Genere: Jazz

Provenienza: USA

Anno di pubblicazione: 2011

Etichetta: ECM

Voto: ****

 

John Abercrombie, chitarra / Joe Lovano, sax tenore / Drew Gress, contrabbasso / Joey Baron, batteria

 

Where Are You / Easy Reader / Within A Song, Without A Song / Flamenco Sketches / Nick Of Time / Blues Connotation / Wise One / Interplay / Sometimes Ago

 

Viaggio  a ritroso nel tempo per John Abercrombie, almeno per questa volta. I rimandi sono al duo Davis / Evans in Flamenco Sketches piuttosto che a John Coltrane in Wise One e Ornette Coleman in Blues Connotation. Ancora una tavolozza di colori tenui e delicati. I piatti di Joey Baron sospesi nell'aria a sottolineare il sussurro di Lovano e le meditate incursioni di Abercrombie. Un tributo alla musica e alle suggestioni del passato che fin qui hanno portato questo poliedrico chitarrista dalle molteplici contaminazioni e sonorità.

Vedo questo disco come rapidi colpi di pennello su un grande foglio bianco. Forse si perde la capacità melodica, quel fluire di belle note sapientemente costruite e arrangiate a favore di sensazioni, emozioni, sprazzi di poesia. Tutto molto bello è vero, forse un po' frammentato. Il suono austero, a tratti come sospeso nell' eco dell' universo, tipico delle registrazioni ECM, accentua questa sensazione.

Risalta l'interplay, l'affinità tra musicisti che riescono a captare ogni vibrazione l'uno dell'altro, talvolta incrociandole, altre volte sottolineandole o semplicemente restando ad ascoltarne il fluire.

I limiti di spazio e tempo si fanno alquanto inutili. I momenti di ascolto molteplici. Non credo che nulla si aggiunga o si tolga a quanto accade oggi; rimane un eccellente contributo al proprio percorso interiore per chi avesse voglia di imbarcarsi in questo sorprendente viaggio.

 Marco Milanesi