On Air Stiamo trasmettendo:
Nigthswimming con Claudio Biancalani

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



PIERRE BENSUSAN Live Encore

Anno di pubblicazione: 2014

Provenienza: Algeria

Genere: jazz, folk, new age, world music, prog rock

Voto: ****

Brano migliore: Celtic Medley


Commento: George Bensusan, già vincitore di un grammy qualche anno fa (categoria world music), è senza dubbio uno dei chitarristi più creativi del mondo. Questo imponente triplo cd evidenzia tutte le mutevoli influenze e suggestioni che contraddistinguono il musicista nato ad Orano, quando l'Algeria era ancora francese a tutti gli effetti. Per darvi delle indicazioni, il primo cd è quello più legato al jazz, con qualche elemento swing, ma soprattutto tanti riferimenti alla musica cangiante dei grandissimi Oregon. Nel secondo cd si respira forte e chiara l'aria del folk (arabo certamente, ma anche francofono e perché no scoto - irlandese). Qui Pierre dimostra di essere anche un buon cantante e sfodera una tecnica chitarristica che ha diversi punti di contatto con quella di Richard Thompson. Il terzo cd ha invece una matrice più cantautorale / world music e rappresenta il lato sicuramente più conosciuto di questo poliedrico chitarrista. Le esibizioni sono tutte di altissimo livello e ci sono testimonianze tratte anche dal tour che Bensusan intraprese, diversi anni fa, con l'ex tastierista dei Dream Theater Jordan Rudess.

Assomiglia a: vedi sopra

Dove ascoltarlo: in treno, leggendo i primi capitoli de La peste di Albert Camus.

 Lorenzo Allori