On Air Stiamo trasmettendo:
Eightis

Parola di DJ
Causa trasferimento della sede le trasmissioni consuete di Radio Gas riprenderanno solo giovedì 18 Gennaio. In loro sostituzione vanno in onda le nostre selezioni musicali

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



(DUFF McKAGAN) LOADED - The Taking

 

Anno di pubblicazione: 2011

Provenienza: Usa

Genere: R n’r

Voto: ***

Brano migliore: Indian Summer, Easier Lying, She’s An Anchor

 

Lo ammetto: nei cari vecchi GN’FuckingR io amavo Duff McKagan alla follia, e lo trovo tutt’ora un esempio interessante di buon utilizzo del Dna. C’era chi tifava Slash, chi tifava Axl, e poi c’ero io che, come al solito, mi facevo bellamente i cavolacci miei. Che volete che vi dica, era il mio preferito. Il bassista amante del punk imbarcato nella band rock n’roll più beccheggiante del pianeta, quello che convinse i Roses a inserire una cover dei Damned in The Spaghetti Incident?. Chissà, forse suggerì lui anche gli Uk Subs, o i Dead Boys. O forse pure gli Stooges e i Misfits, mistero. Tanto per dirvelo: nelle fila dei Loaded ha militato anche Dez Cadena. Ancora dubbi? Certo, nei Loaded si da alla chitarra e alla voce, ma non ce ne faremo un problema. L’amore di Duff per il punk si sente eccome, a questo giro. Dai la libertà a Mr. McKagan di suonare quello che gli pare e credo che lo farà volentieri, The Taking ne è un bell’esempio. Ok, non parliamo sicuramente di punk alla Black Flag, ne di rock n’fuckin’roll alla Guns n’Roses, ma di un giusto mezzo che può diventare interessante, anche se spesso ci sono slanci talmente fuori dal seminato che ti lasciano un po’…come dire. Così. We Win, per esempio, va molto sullo stile Foo Fighters. Tanto per dirne uno. E Easier Lying ricorda un po’ il Chris Cornell solista di You Know My Name. Il giro di chitarra è splendido. Fateci caso: non è che abbia tirato poi fuori paragoni pessimi. Unica pecca, manca un po’ di freschezza. Spolveriamolo e accontentiamoci.


Dove ascoltarlo: Ci starebbe un bel bicchiere di birra scura in un pub, atmosfera stile video di November Rain. Quando lei non è ancora morta. Ovvio.

 Valentina Ceccatelli