On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



AA.VV. Eric Clapton’s Guitar Festival: Crossroads

Anno di pubblicazione: 2013

Provenienza: vari

Genere: rock blues

Voto: ****1/2

Brano migliore: Congo Square


Commento: Ogni tre anni Eric Clapton riunisce alcuni dei chitarristi migliori del mondo sul palco del Madison Square Garden di New York City. L'edizione dell'aprile 2013 esce in un doppio cd ed è un album dalla bellezza stratosferica. La chitarra viene rivisitata in tutte le sfaccettature possibili legate alla musica di matrice afroamericana: il jazz (Kurt Rosewinkel), il soul (Steve Cropper) e naturalmente tonnellate di blues. Ci sono diversi momenti strabilianti in questo concerto e il voto non raggiunge le fatidiche cinque stelle soltanto perché, essendo il risultato di una serie di "incroci" su un palco, non ha la compattezza dei più grandi live album della storia. Comunque i brani migliori sono She's Alright (Doyle Bramhall II & Gary Clark Jr.), Queen Of California (in cui la chitarra del bravissimo John Mayer rievoca in un solo colpo i fantasmi di Jerry Garcia e di Duane Allman), Damn Right I've Got The Blues dell'eterno Buddy Guy (con Robert Randolph), Congo Square (epico duello di slide tra Sonny Landreth e Derek Trucks), Ooh-Ooh-Ooh con il redivivo Jimmie Vaughan, il traditional gaelico Mna Na Heireann affidato alla chitarra fusion di Jeff Beck e la stratosferica riproposizione di Got To Get Better In A Little While, che rappresenta l'incontro tra il padrone di casa Eric Clapton e la Allman Brothers Band al completo.


Assomiglia a: vedi sopra.

Dove ascoltarlo: purtroppo solo al Madison Square Garden una volta ogni tre anni.

 Lorenzo Allori