On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Marco Milanesi

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



BAND OF SKULLS Himalayan

Anno di pubblicazione: 2014

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: classic rock, brit pop

Voto: ***1/2

Brano migliore: You Are All That I Am Not


Commento: Si ascoltano le prime tre canzoni di questo nuovo album della Band Of Skulls (Asleep At The Wheel, Himalayan, Hoochie Coochie) ed arriva subito la sensazione netta di un deciso passo indietro rispetto al precedente. Completamente dimenticato lo spumeggiante citazionismo a tutto tondo che ci aveva fatto amare questo gruppo, con un appiattimento generale verso il sound del brit pop anni '90. Forse non è proprio il caso di fare revival su una stagione musicale che è ancora così fresca nei nostri padiglioni auricolari. Da lì in poi invece l'album prende il volo, allineando peraltro almeno quattro pezzi capaci di farmi sobbalzare dalla mia comoda poltrona (Cold Sweat, Nightmares, You Are All That I Am Not, Heaven's Key). Poi ancora fuori luogo, almeno secondo me, l'omaggio a Scott Walker della conclusiva Get Yourself Together. Una scaletta con momenti di altissima ispirazione ed altri di copiatura in bella.


Assomiglia a: Pulp, Stone Roses, The Verve

Dove ascoltarlo: troppo facile. Sulle vette dell'Himalaya.

 Lorenzo Allori