On Air Stiamo trasmettendo:
Fatti e misfatti con Marco Monzali e Paolo Balestri

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



CAETANO VELOSO & DAVID BYRNE Live At Carnegie Hall

 

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: Brasile – U.S.A.

Genere: tropicalismo, folk

Voto: ***

Brano migliore: God’s Child

Commento: il 17 aprile del 2004 Caetano Veloso e David Byrne si sono incontrati per un interessante set acustico sul prestigioso palco della Carnegie Hall. Si tratta di un incontro scritto già nel cielo tra il leader del tropicalismo (il rinascimento musicale brasiliano iniziato a fine anni ’60) ed una rockstar che da tempo si è interessata decisamente alla musica etnica. In particolare David Byrne è rimasto stregato proprio dai ritmi brasiliani, come testimoniato dall’ottimo album Rei Momo (1990), che cavalcava appunto quelle atmosfere. Il concerto è suddiviso tra un primo set dedicato interamente al repertorio di Veloso, un secondo set tutto per David Byrne (accompagnato però dallo stesso partner brasiliano e dalla sua band) ed un terzo set in comune. Gli arrangiamenti, realizzati con l’ausilio di due sole chitarre acustiche accompagnate da percussioni assortite, risultano purtroppo troppo monocordi e ci sono sbadigli laddove era lecito aspettarsi solo atmosfere incantate. Ancora una volta a farci un figurone è soprattutto il repertorio schizzato dei Talking Heads, omaggiati con ben cinque canzoni (And She Was, Life During Wartime, Road To Nowhere, Nothing But Flowers – bellissima, Heaven). Interessante, ma di routine.


Assomiglia a: più a Caetano Veloso che al David Byrne che conosciamo di più.

Dove ascoltarlo: durante un raduno politico su una spiaggia brasiliana.

 Lorenzo Allori