On Air Stiamo trasmettendo:
Nightswimming con Federico Salpietra

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



CYNIC - Traced In Air

Ci sono voluti 15 anni per ascoltare una nuova produzione Cynic.... E l'attesa é stata premiata! Paul Masvidal , eclettico chitarrista floridiano, accompagnato dal talentuoso Sean Reinert alla batteria e, almeno per quanto riguarda la registrazione in studio anche da Sean Malone , il mago del Chapman stick bass , ha consegnato al pubblico un disco E N O R M E!!!
 Sinceramente si poteva avere qualche dubbio: dopo tutto questo tempo i Cynic sarebbero stati in grado di riproporre un disco all'altezza del predecessore Focus? I dubbi ce li leviamo appena si inserisce il platter nel lettore cd: a partire dal primo brano Nunc Fluens , dall'incedere quasi tribale, si capisce di avere per le mani un capolavoro!!! I brani non sono mai scontati e, nonostante le partiture spesso complicate, le strutture degli stessi , si fondono in melodie difficili da dimenticare.
E' ovvio che non si tratta di un disco death metal: a ricordare questo genere rimane solamente una parte di vocals in growling (a cura dell'altro chitarrista, l'olandese Tymon Kruydenier).
Non c'è un pezzo debole in questo album e non ci sono arrangiamenti intricati e cervellotici, come qualche gruppo prog/metal prog ci ha abituati ad ascoltare. Infatti la maggior parte dei brani ha una durata media di circa 4 minuti. Gli highlights del disco? Tutti !! Nessuno escluso, magari con una menzione particolare per Evolutionary Sleeper e King of Those who know . C A P O L A V O R O !
Il disco dell'anno di Rock Station !!!
Cari colleghi e cari ascoltatori di Radiogas: aprite la mente e date un ascolto a questo disco: ne rimarrete entusiasti...
Messaggio subliminale per Herr Direktor: prossimo disco della settimana??

Voto 10/10

Rob