On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ
Le nostre trasmissioni consuete sono riprese da oggi dopo la pausa natalizia

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



CYNIC - Traced In Air

Ci sono voluti 15 anni per ascoltare una nuova produzione Cynic.... E l'attesa é stata premiata! Paul Masvidal , eclettico chitarrista floridiano, accompagnato dal talentuoso Sean Reinert alla batteria e, almeno per quanto riguarda la registrazione in studio anche da Sean Malone , il mago del Chapman stick bass , ha consegnato al pubblico un disco E N O R M E!!!
 Sinceramente si poteva avere qualche dubbio: dopo tutto questo tempo i Cynic sarebbero stati in grado di riproporre un disco all'altezza del predecessore Focus? I dubbi ce li leviamo appena si inserisce il platter nel lettore cd: a partire dal primo brano Nunc Fluens , dall'incedere quasi tribale, si capisce di avere per le mani un capolavoro!!! I brani non sono mai scontati e, nonostante le partiture spesso complicate, le strutture degli stessi , si fondono in melodie difficili da dimenticare.
E' ovvio che non si tratta di un disco death metal: a ricordare questo genere rimane solamente una parte di vocals in growling (a cura dell'altro chitarrista, l'olandese Tymon Kruydenier).
Non c'è un pezzo debole in questo album e non ci sono arrangiamenti intricati e cervellotici, come qualche gruppo prog/metal prog ci ha abituati ad ascoltare. Infatti la maggior parte dei brani ha una durata media di circa 4 minuti. Gli highlights del disco? Tutti !! Nessuno escluso, magari con una menzione particolare per Evolutionary Sleeper e King of Those who know . C A P O L A V O R O !
Il disco dell'anno di Rock Station !!!
Cari colleghi e cari ascoltatori di Radiogas: aprite la mente e date un ascolto a questo disco: ne rimarrete entusiasti...
Messaggio subliminale per Herr Direktor: prossimo disco della settimana??

Voto 10/10

Rob