On Air Stiamo trasmettendo:
Marco Monzali

Parola di DJ

newsletter
Vuoi essere informato su tutte le novità di Radiogas?
Iscriviti alla nostra newsletter
Scrivi la tua email



EPIC SOUNDTRACKS Wild Smile

Anno di pubblicazione: 2012

Provenienza: Gran Bretagna

Genere: pop

Voto: ****

Brano migliore: Big Apple Graveyard

Commento: noi di Radiogas non siamo soliti recensire raccolte tra le novità in uscita, ma questa Wild Smile merita uno strappo alla regola per tutta una serie di motivi. Innanzi tutto perché Epic Soundtracks (vero nome Kevin Godfrey) è stato, insieme al suo degno compare Nikki Sudden, la mente degli inimitabili Swell Maps, uno dei gruppi meno scontati e più intelligenti del post punk britannico (ascoltate il loro capolavoro A Trip To Marineville del 1979 per averne conferma); poi perché il nostro è stato anche batterista di due band a noi molto care come i Crime & The City Solution (per un breve periodo) e gli straordinari These Immortal Souls; infine perché la carriera solista di Epic Soundtracks è stata copiosa, ma gli album sono da tempo fuori catalogo e qui, oltre al canonico best of, viene proposto ben un cd di inediti e spezzoni live. Da solista Epic Soundtracks (purtroppo deceduto nel 1997) amava mischiare folk, pop e rock in un cantautorato delicato ed elegante, molto originale per la realtà britannica degli anni '80 e '90. Il suo disco solista migliore, Rise Above (1992 - con la partecipazione di Lee Ranaldo e Kim Gordon dei Sonic Youth, di Robert Wyatt, di J Macis dei Dinosaur Jr e di membri di Birthday Party e Waterboys), è degnamente rappresentato in questo doppio cd. Fallen Down, Big Apple Graveyard e Something New Under The Sun sono piccoli gioielli di artigianato pop che non dovrebbero mancare nella vostra discografia.

Assomiglia a: ad un incrocio tra Donovan, Kevin Ayers, Robert Wyatt e Todd Rundgren.

Dove ascoltarlo: purtroppo se non comprate questa raccolta, è molto difficile riascoltarlo.

 Lorenzo Allori